Speciale marzo: buono del valore di 40 euro. Usa il codice sconto FIRSTLOVE40 direttamente nel carrello

GHISANATIVA: pentole, piastre, griglie e bruciatori in ghisa nuda, naturalmente antiaderenti

Shakshuka all’italiana

No, non l’ho mangiata a colazione! Anche se probabilmente questa ricetta è buona in qualunque ora del giorno, io non amo mangiare salato a colazione. Ma se tu apprezzi le colazioni salate, provala come si usa fare in Medio Oriente.
La shaksuka non è altro che verdura con uova all’occhio e formaggio.
La ricetta originale, oltre a uova freschissime e pomodoro, prevede anche peperoni, cipolla, spezie, formaggio di capra. Il formaggio qui non c’è, ci sono solo dei semini croccanti. Però si può mettere persino il cheddar o la feta, quindi, via libera alla fantasia, purché il formaggio sia filante e poco acquoso.
In questa mia versione ho aggiunto gli agretti che in Primavera cominciano ad apparire nei mercati. Se non hai trovato gli agretti o la barba di frate, usa gli spinaci; andranno benissimo.
E’ un piatto da condividere e da fare quando non hai voglia di cucinare. Le dosi sono per una persona affamata.

Shakshuka

Ingredienti:

  • 3 uova freschissime
  • 1 mazzo/ 250 g di agretti o altra verdura
  • 3 pomodori Piccadilly
  • Olio extra vergine d’oliva qb.
  • Sale e pepe/peperoncino qb.
  • Semi di lino e girasole tostati qb.
  • 1 spicchio di aglio

Metodo di preparazione:

Pulisci gli agretti togliendo la parte rosa finale, lavali bene più di una volta per togliere i residui terrosi.

Lava anche i pomodori. Tagliali a metà, togli i semi e l’acqua che contengono. Poi, falli a piccoli cubetti.

Metti l’aglio in camicia e un velo di olio su Ghisanativa. Aggiungi gli agretti scolati precedentemente. Fai andare per 5 minuti a fuoco basso senza coperchio, fino a che gli agretti non diventano teneri e non si asciuga una parte dell’acqua che rilasciano.
Aggiungi anche i pomodori, fai andare a medio fuoco e mescola di tanto in tanto.
Metti sale e pepe a piacere, togli l’aglio.

Crea tre buchi con un cucchiaio, rompi le uova e infilale lì. Metti sopra un pizzico di sale e pepe. Copri con il coperchio e fai andare a fuoco basso per circa 6-8 minuti. Verifica che le uova restino con il tuorlo morbido. Quindi, il tuorlo deve restare lucido, non diventare opaco.

Calcola che Ghisanativa, una volta in tavola, lavorerà ancora con il suo calore.

Spargi i semini su tutta la superficie e servi con un cucchiaio di legno e una spatola di silicone nei piatti. Accompagna un’insalata e una fetta di pane per fare scarpetta con il tuorlo.

Shakshuka
Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è ghisanativa-roberta-de-salvador.png

Roberta de Salvador

“Bellunese doc, onnivora e giornalista pubblicista appassionata di enogastronomia. Ha conseguito una laurea in Scienze della Comunicazione e poi ho fatto un master da 10 Kg al Gambero Rosso, chili che ha perso con una sana alimentazione e tante camminate in montagna. Le ricette che condivide con noi rivisitano la tradizione della cucina tradizionale italiana e sono ripetibili anche per chi non è un cuoco PRO.

Questa ricetta è realizzata su

error: Content is protected !!