Speciale marzo: buono del valore di 40 euro. Usa il codice sconto FIRSTLOVE40 direttamente nel carrello

GHISANATIVA: pentole, piastre, griglie e bruciatori in ghisa nuda, naturalmente antiaderenti

Pasta con crema di zucca e burrata con granella di pistacchio

La pasta con crema di zucca violina e burrata è un piatto semplice ma allo stesso tempo strepitoso. La ricetta si prepara con pochi ingredienti che insieme regalano un primo piatto davvero speciale.

Ho preparato questi spaghettoni per un pranzo in famiglia con i miei cognati, un piatto che potesse piacere a tutti ma che mi consentisse di realizzare anche un secondo e un dolce senza investire tantissime ore in cucina.

In frigo avevo un pezzo di zucca violina e della burrata, in dispensa della granella di pistacchio di Bronte. E così è nato questo piatto cremoso e delizioso.

Ho preparato questo piatto utilizzando una pentola in ghisa naturale. Ho stufato la zucca e ho mantecato la pasta. La straordinaria capacità delle pentole in ghisa di assorbire il calore redistribuendolo in maniera uniforme, permette una cottura lenta e delicata della zucca, esaltandole il gusto delizioso.

La mantecatura della pasta inoltre, grazie a questa caratteristica della pentola risulta perfetta.

Tempo di preparazione: 45 minuti

Costo: economico

Porzioni: 4-5

Difficoltà: bassa

Ingredienti

  • 360 g di pasta lunga di grano duro
  • 800 g zucca violina
  • 80 g scalogno (o cipolla)
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale q.b.
  • 250 g burrata
  • granella di pistacchi
  • pepe rosa q.b.
Pasta con zucca e burrata

Metodo di preparazione

Pela la zucca e tagliatela a cubetti piccoli. Poi pela e trita lo scalogno.

Raccoglilo nella tua pentola, lascialo appassire leggermente e unisci la zucca, sala, alza la fiamma per qualche minuto e fa insaporire per bene.

Metti il coperchio, abbassa la fiamma al minimo e stufa fino a quando non risulterà cotta; dovrebbero bastare 20-25 minuti.

Se riesci, durante la cottura della zucca non aggiungere acqua e ricordati di mettere sul fuoco l’acqua per la pasta in un’altra pentola.

Raccogli la zucca cotta e frullala per tre quarti. Metti da parte qualche cubetto intero, unisci 30g di granella di pistacchio e circa 180g di burrata. Frulla per ottenere un composto cremoso.

Cuoci la pasta in abbondante acqua salata, quando questa sarà al dente, elimina l’acqua dalla pentola lasciandone un po’ sul fondo insieme alla pasta (conserva anche un po’ d’acqua in una ciotola).

Unisci la crema di zucca e mescola per diluirla con l’acqua rimasta sul fondo.

Rimetti sul fuoco e manteca aggiungendo ancora poca acqua solo se serve.

Ottenuta la cremosità che desideri, impiatta subito, guarnisci con la zucca messa da parte, la granella di pistacchio e qualche bacca di pepe rosa e servi la pasta nella tua splendida Ghisanativa.


Mamma, moglie e blogger. Ho un mio blog su Giallo Zafferano e cucino piatti semplici come le faresti tu. Ho scritto il primo ebook di ricette Ghisanativa e ne sono molto orgogliosa. L’hai scaricato?

Cercami su Instagram @ilcaldosaporedelsud e su Facebook.

Questa ricetta è realizzata su

error: Content is protected !!