Speciale marzo: buono del valore di 40 euro. Usa il codice sconto FIRSTLOVE40 direttamente nel carrello

GHISANATIVA: pentole, piastre, griglie e bruciatori in ghisa nuda, naturalmente antiaderenti

Il roast beef perfetto

Oggi ho deciso di mettere ancora alla prova la mia pentola Ghisanativa. Volevo cucinare un piatto della cucina anglosassone e ormai internazionale: il roast beef. Quale soluzione migliore se non realizzarlo con una pentola in ghisa naturale? Ecco che ho realizzato un arrosto di manzo cucinato al sangue al forno e morbidissimo.

In famiglia abbiamo potuto gustare un delizioso arrosto all’inglese cotto al punto giusto, con un colore scuro esternamente e una carne rosata all’interno.

Ingredienti

  • 1,5 kg di lombata di vitellone
  • 50 ml di olio extravergine di oliva
  • 150 ml di brodo di vegetale
  • 1 rametto di rosmarino
  • 4 foglie di salvia
  • Sale q.b

Metodo di preparazione

Per la realizzazione di questa ricetta la carne va tenuta a temperatura ambiente per circa un’ora.

Dovrà essere anche ben asciutta per cui, se necessario, tamponala con della carta assorbente.

Lega la carne con dello spago da cucina e infilare sotto di questo il rametto di rosmarino e le foglioline di salvia.

Metti la pentola sul fuoco e lascia scaldare bene. Aggiungi l’olio e subito dopo la carne.

Lascia rosolare a fiamma vivace da tutti i lati, in modo che la carne prenda una bella colorazione scura e non dia l’effetto di carne lessa. La reazione di Maillard, la caramellatura cioè degli zuccheri presenti nella carne, formerà quella deliziosa crosticina, che renderà l’arrosto irresistibile.

Per girare la carne durante la rosolatura non utilizzare forchette o oggetti appuntiti. Questo evita di forare e far perdere quei liquidi preziosi che le renderanno morbida e succulenta al gusto. Utilizza, quindi, due cucchiai di legno per rosolare il pezzo di carne.

Una volta ben rosolata, sala la carne, aggiungi il brodo e metti il coperchio.

Abbassa il fuoco e lascia cuocere per 20 minuti, controllando che il liquido non si asciughi completamente, nel caso aggiungi un altro po’ di brodo.

Per cuocere bene un buon arrosto è necessario avere una pentola pesante e spessa, in modo che possa diffondere il calore uniformemente, non faccia attaccare il cibo e cuocia lentamente. Le pentole Ghisanativa sono perfetta per questo tipo di preparazioni!

Per testare la cottura della carne, l’ideale sarebbe avere a disposizione un termometro da cucina. Infilza il Roast Beef col termometro e se la temperatura è di 40 gradi si avrà una carne al sangue, a 52 gradi sarà rosata e a 58 gradi sarà troppo cotta.

Un altro metodo più casalingo per constatare il grado di cottura è quella di pungere la carne con uno stecchino, fino ad arrivare al cuore. Se il liquido che esce è rosso la carne è cruda, se trasparente rosata, se non fuoriesce nessun liquido è molto cotta.

Togli la carne dalla pentola qualche minuto prima della fine della cottura. E, una volta che ritieni la carne sia pronta, avvolgila con della carta di alluminio. Lasciala riposare per una ventina di minuti circa, in modo che i succhi si distribuiscano bene.

Passato il tempo di raffreddamento, taglia la carne a fette sottili e servi con un contorno a piacere. Io ho preparato delle patate arrostite.

Roast beef

Annamaria Iacono

Annamaria Iacono

Sono Annamaria, sposata con Calogero e mamma di due, Andrea e Valentina. Abito ad Agrigento, nella bellissima Sicilia, una terra baciata dal sole quasi tutto l’anno, costellata da mandorleti e giardini di aranci e limoni, in cui ci si abbandona al profumo inebriante della zàgara. Nel 2015, nasce il mio blog  “Annamaria tra forno e fornelli“, in cui cerco di trasmettere a chi mi onora della propria visita, la passione per la cucina, quella semplice e della tradizione, la cucina delle nonne, che, con poco, erano capaci di portare in tavola piatti di straordinaria bontà. Ho scoperto Ghisanativa per caso e me ne sono innamorata. Ho sempre apprezzato la cucina nelle pentole di ferro e questa pentola ricorda la cucina di un tempo e mi permette di continuare ad utilizzare il forno a legna che abbiamo in campagna per realizzare tutte le preparazioni che voglio.

Questa ricetta è stata realizzata su

error: Content is protected !!