Speciale marzo: buono del valore di 40 euro. Usa il codice sconto FIRSTLOVE40 direttamente nel carrello

GHISANATIVA: pentole, piastre, griglie e bruciatori in ghisa nuda, naturalmente antiaderenti

Pere arrostite con briciole di pecorino, olive, noci e miele

Sei alla ricerca di un antipasto sano, veloce e diverso? Hai voglia di preparare una merenda diversa al tuo bimbo che vizi sempre troppo? Aspetti una visita e vuoi brindare alla persona ritrovata? Ecco una ricetta veloce e nutriente che accontenta sia a un vegetariano che un onnivoro.

Preparazione: 10 minuti   

Cottura: 10 minuti 

Dosi: 2 persone

Ingredienti

  • 2 pere Decana
  • 80 g di formaggio (io ho preferito il Cacio fresco di Pienza!)
  • 12 olive tipo taggiasche
  • 4 gherigli interi di noci
  • 3 cucchiaini di miele (acacia o millefiori perché più delicati)
Pere arrostite con briciole di pecorino, olive, noci e miele

Metodo di preparazione

Preriscalda Ghisanativa a fiamma media per portare la tua pentola a una temperatura elevata. Senti che il ferro si è scaldato avvicinando la mano alla pentola stessa.

Nel frattempo lava e asciuga le pere, poi tagliale in direzione della lunghezza senza eliminare la buccia e svuota il centro rimuovendo i semi.

Quando la padella sarà calda, adagia le pere a faccia in giù nella padella, cuocendole a fiamma medio/alta 4 o 5 minuti, in modo che la superficie della polpa si scurisca leggermente caramellandosi. Quando saranno ben dorate, spegnete la fiamma, girate le pere sul dorso e coprite con un coperchio, in modo che tutta la polpa si ammorbidisca mantenendo il calore all’interno della padella. Lascia riposare cinque minuti.

Nel frattempo sbriciola il formaggio, rimuovi il nocciolo dalle olive e tritura i gherigli di noci manualmente. Rimuovi il coperchio della padella, sistema le pere sul piatto di portata e adagia al centro le briciole di formaggio, le olive a pezzetti e il trito di noci. Poi aggiungi un filo di miele su ogni pera. Servile con il cuore.

I miei consigli:

Se vuoi che il formaggio si fonda, scegli un pecorino appena più stagionato e inseriscilo a cubetti sulla superficie delle pere quando le lasci coperte a riposare: il calore scalderà tutta la polpa ma anche il formaggio, e il risultato sarà…filante!

Alice Parretta

Alice Parretta

Ci sono incontri che ti cambiano la vita, quello con la pasticceria ha cambiato la mia.

Nata e cresciuta a Firenze, dopo aver dedicato gli anni di studio a percorsi molto differenti nell’ambito della psicologia e dello sport, si imbatte per caso con i forni e fornelli e scopre la sua vera passione: la pasticceria!
Dopo una iniziale formazione da autodidatta, frequenta corsi di base in alcune scuole fiorentine per poi conseguire il diploma presso l’Accademia Italiana Chef di Bologna, settore pasticceria.
Ama profondamente i libri, i gatti e i carboidrati.
“Il Dolce Di Alice” è il nome del mio blog e dei miei profili social dove pubblicizzo la mia attività come chef pasticcera a domicilio e come formatrice di primo livello che svolgo nella realtà fiorentina.

Questa ricetta è realizzata su

error: Content is protected !!