Speciale marzo: buono del valore di 40 euro. Usa il codice sconto FIRSTLOVE40 direttamente nel carrello

GHISANATIVA: pentole, piastre, griglie e bruciatori in ghisa nuda, naturalmente antiaderenti

Domenica, polpettone in famiglia

Questa ricetta fa parte dell’ebook Ghisanativa. L’hai già scaricato? Ecco il link per farlo.

Le feste a casa sua erano magnifiche, non erano sontuose, non c’era una bella tavola apparecchiata e forse i bicchieri non erano tutti uguali, ma quanto era bello mangiare da lei per Natale e Pasqua o le domeniche?
Appena varcato l’androne di casa, il profumo inconfondibile della sua cucina inebriava tutti. Questo è il ricordo della mia nonna.
Tra i piatti che mi mancano di più e che lei preparava divinamente, il polpettone al forno con patate e carote, ha un posto speciale e oggi voglio condividere con te questa ricetta, in modo che anche tu possa amarla.

Ingredienti

Per il polpettone
  • 500 g macinato non troppo magro
  • 3 uova grandi
  • 20 g pangrattato
  • 50 g parmigiano o grana grattugiato
  • prezzemolo q.b.

Per il ripieno

  • 200 g prosciutto cotto
  • 200 g provola affumicata
  • 3 uova sode
  • 300 g spinaci surgelati o freschi se li trovi

Contorno

  • 1 kg patate a pasta gialla
  • 400 g carote
  • 1 cipolla piccola
  • sale q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • rosmarino q.b.
  • pepe nero q.b.

Metodo di preparazione

  1. Metti il macinato in una ciotola, aggiungi le uova, il pangrattato, il formaggio grattugiato e il prezzemolo tritato.
  2. Lavora con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo che potrai regolare con un po’ di latte qualora risulti asciutto.
    Stendi un foglio di carta forno e metti al centro il composto. Schiaccialo e modellalo con le mani cercando di ottenere un rettangolo di 30×35 cm e spesso uno.
  3. Stendi sul composto uno strato di prosciutto e poi uno di provola a fette sottilissime, se non ti piace quella affumicata, usa la dolce. Finisci ancora con uno strato di spinaci cotti e ben strizzati.
    Io utilizzo 300g di spinaci surgelati che lascio sbollentare in acqua calda per dieci minuti per tempo e poi scolo, strizzo. Ovviamente è meglio utilizzare quelli freschi!
    Finito lo strato di spinaci, posiziona al centro del rettangolo, dal lato corto ed in senso orizzontale, tre uova sode sgusciate. Adesso, aiutandoti con la carta forno, rotola il polpettone ben stretto e forma una caramella.
  4. Accendi il forno e portalo a 180° C e intanto che si scalda, pela le patate e le carote e poi taglia le prime a tocchetti e le seconde a bastoncino. Raccogli tutto in una ciotola, aggiungi una cipolla a pezzettini, sale, olio, pepe, rosmarino e mescola bene. Versa il tutto sulla piastra Ghisanativa ben unta e metti in forno. Cuoci per dieci minuti e poi posiziona al centro della stessa teglia il polpettone ben incartato.
  5. La carta forno, in cottura, avrà la funzione di mantenere la carne umida. Cuoci per quaranta minuti e gli ultimi cinque minuti di cottura, se il polpettone non si è dorato, togli la carta forno e lascialo colorare
    un po’ sotto al grill.
    Sforna e lascia intiepidire dieci minuti, prima di tagliare a fette e servire.

Fernanda Michela Nicotra

Mamma, moglie e blogger. Ho un mio blog su Giallo Zafferano e cucino piatti semplici come le faresti tu. Ho scritto il primo ebook di ricette Ghisanativa e ne sono molto orgogliosa. L’hai scaricato?

Cercami su Instagram @ilcaldosaporedelsud e su Facebook.

La ricetta è realizzata su

error: Content is protected !!