Speciale marzo: buono del valore di 40 euro. Usa il codice sconto FIRSTLOVE40 direttamente nel carrello

GHISANATIVA: pentole, piastre, griglie e bruciatori in ghisa nuda, naturalmente antiaderenti

Cinnamon rolls

Per il pre-impasto:

  • 50 g di acqua
  • 50 g di latte
  • 20 g di farina Manitoba

Per l’impasto:

  • tutto il pre-impasto
  • 350 g di farina Manitoba
  • 55 g di zucchero semolato
  • 1 uovo
  • 110 g di latte fresco intero
  • 15 g di lievito di birra*
  • 50 g di burro a temperatura ambiente
  • 7 g di sale

Per la farcitura:

  • 20 g di burro fuso + quello per la padella
  • 70 g di zucchero semolato
  • 2 cucchiaini colmi di cannella in polvere**

Per la glassa:

  • 50 g di zucchero a  velo
  • 4 o 5 gocce di succo di limone
  • acqua poche gocce per volta q.b

Metodo di preparazione

Realizza il pre-impasto scaldando latte e acqua fino a sfiorare il bollore, versa la farina a pioggia e lavora con un mestolo fino a ottenere un composto colloso. Tieni da parte e fai intiepidire.

Sciogli il lievito di birra nel latte tiepido (non caldo!).

Nella ciotola della planetaria – o in una boule capiente se impasti a mano – inserisci tutti gli ingredienti previsti per l’impasto tranne burro e sale, che unirai in una ciotolina a parte. Lavora con il gancio da impasti o con le mani tutti gli ingredienti; quando si sarà formata una massa incordata, continua a lavorare inserendo in più volte poco burro con il sale e aspetta che l’impasto abbia inglobato la quantità precedente prima di inserire la successiva.

Quando avrai una massa liscia e omogenea, inseriscila in frigorifero almeno mezz’ora a riposare, coperta da pellicola.

Estrai l’impasto e con l’aiuto di un matterello e poca farina stendilo fino a ottenere un rettangolo di circa cm 40x30cm.

Spennella il burro fuso previsto per la farcitura sulla superficie dell’impasto, mescola la cannella con lo zucchero e cospargila sul burro massaggiando brevemente per distribuirla al meglio.

Arrotola il rettangolo dal lato lungo formando un salsicciotto stretto, al quale taglierai via le estremità. Con un coltello affilato taglialo a rotelle spesse circa 4 cm,

Imburra la padella col burro fuso rimasto, e adagia nove girelle con il taglio rivolto verso l’alto, una al centro e otto lungo il bordo. Copri con pellicola e lascia lievitare a raddoppio in luogo riparato e non esposto a correnti, per esempio il forno chiuso spento con luce accesa – a seconda della temperatura ci vorranno circa 60-90 minuti.

Rimuovi la pellicola dalla padella e intanto scalda il forno a 175°C: inserisci la padella nel ripiano medio basso del forno e cuoci circa 20 minuti, poi solleva il ripiano e prosegui la cottura altri 15-20 minuti coprendo con un foglio di alluminio la superficie dei cinnamon rolls. Rimuovi l’alluminio, fai dorare la superficie e sfornate.

Lasciate intiepidire su una griglia o anche freddare completamente, a seconda di come vorreste servirli.

Nel frattempo, prepara la glassa mescolando lo zucchero a velo con il succo di limone e poche gocce di acqua per volta, lavorando con una frusta a mano o un cucchiaino fino a ottenere una cosistenza fluida ma non troppo morbida. Cospargi la superficie e servi.

I miei consigli:

  • Se ti avanzano dei rolls che non inserisci nella padella – comprese le estremità che vanno tagliate via, mettile negli stampi monoporzione di alluminio o in quelli da muffin e cuocili come monoporzioni!
  • *Per migliorare la digeribilità del lievitato, diminuisci drasticamente la quantità di lievito, riducendolo a 4-5 g : prepara la ricetta nel tardo pomeriggio-sera e segui tutto il procedimento fino alla formatura dei rolls che inserisci in padella. Lascia tutta la notte in frigorifero ed estrai la mattina successiva; fai lievitare fino al raddoppio e inforna come da ricetta
  • ** La quantità di cannella è da dosare rispetto ai tuoi gusti: se ami un sentore delicato di cannella mettine un cucchiaino solo, due per un sapore più netto e presente e tre solo se ami le dosi forti massicce come lo stile americano suggerisce!
This image has an empty alt attribute; its file name is image.png

Alice Parretta

Ci sono incontri che ti cambiano la vita, quello con la pasticceria ha cambiato la mia. Nata e cresciuta a Firenze, dopo aver dedicato gli anni di studio a percorsi molto differenti nell’ambito della psicologia e dello sport, si imbatte per caso con i forni e fornelli e scopre la sua vera passione: la pasticceria!
Dopo una iniziale formazione da autodidatta, frequenta corsi di base in alcune scuole fiorentine per poi conseguire il diploma presso l’Accademia Italiana Chef di Bologna, settore pasticceria.
Ama profondamente i libri, i gatti e i carboidrati.
“Il Dolce Di Alice” è il nome del mio blog e dei miei profili social dove pubblicizzo la mia attività come chef pasticcera a domicilio e come formatrice di primo livello che svolgo nella realtà fiorentina.

Questa ricetta è stata realizzata su

error: Content is protected !!