Speciale marzo: buono del valore di 40 euro. Usa il codice sconto FIRSTLOVE40 direttamente nel carrello

GHISANATIVA: pentole, piastre, griglie e bruciatori in ghisa nuda, naturalmente antiaderenti

Frittata di carciofi e cipolle al forno

Oggi abbiamo scelto di utilizzare i carciofi freschi prima della fine della loro stagione. Se piacciono anche a te e se li ami fare in mille modi, sono un ingrediente speciale che rendono ancora più gustosa una preparazione rustica come la frittata. In più i carciofi fanno proprio bene!

Lo sai che aiutano a detossinare? Quindi, aproffitta di questa caratteristica del carciofo per fare un po’ di pulizie di primavera, e non solo! Si dice, e sembra anche provato, che il carciofo regoli il senso della fame.

La frittata di carciofi è una ricetta davvero molto interessante: non solo perchè è molto gustosa ma perchè è pratica e adatta ad essere consumata in qualsiasi situazione, che sia una cena in famiglia, un pranzo veloce al lavoro dato che è buona anche fredda o anche come elemento in un buffet se tagliata a dadini. Oggi la preparo assieme a te sfruttando le caratteristiche di Ghisanativa: invece di accendere il gas e cuocerla a fuoco lento, la metto in forno.

Provala, ti garantisco che è squisita!

Indicazioni di partenza

Porzioni: 4 -5;

Difficoltà: bassa;

Costo: economico;

Tempo di preparazione: 10 minuti;

Tempo di cottura: 20 minuti

Ingredienti

  • 6 carciofi (solo il cuore)
  • 1 cipolla
  • 4 uova
  • 30 g formaggio (grattugiato tipo grana)
  • 100 g provola
  • sale q.b.
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • 1 cucchiaio pangrattato

Metodo di preparazione

Riempi una ciotola capiente con acqua a temperatura ambiente e unisci un po’ d’aceto bianco o di succo di limone; l’acidità eviterà che i carciofi anneriscano. Allo stesso modo versane un po’ sulle mani e massaggia, vedrai che ripetendo spesso questo passaggio, la tua pelle rimarrà non si macchierà. Sciacqua i carciofi sotto l’acqua corrente, scegli quelli più teneri, quelli che hanno ancora la forma di un bocciolo chiuso. Privali delle foglie esterne, taglia anche il gambo e pelalo a fondo.

Taglia quindi la parte superiore del fiore e ricava solo il cuore.

Dividi il cuore a metà e privalo della peluria.

Man mano che procedi, raccogli i cuori nella ciotola che contiene l’acqua acidulata, quindi tagliali a fette sottili.

Trita una cipolla di medie dimensioni e rosolala in olio d’oliva, quelle bianche o rosse risultano più dolci e più veloci da cuocere.

Unisci i cuori di carciofo, sala, lascia insaporire, abbassa la fiamma al minimo.

Metti il coperchio alla pentola e lascia che i cuori cuociano con il loro vapore; se riesci non aggiungere acqua.

Batti le uova con con il formaggio grattugiato e unisci un pizzico di pepe.

Aggiungi i cuori di carciofi alle uova, mescola e per finire aggiungi la provola a cubetti.

Ungi una teglia con olio d’oliva, cospargi di pangrattato e versa il composto livellandolo con un cucchiaio.

Cuoci in forno ventilato a 180°C per 15 minuti, in forno statico per 25 minuti.

Sforna. e servila ancora calda.


Mamma, moglie e blogger. Ho un mio blog su Giallo Zafferano e cucino piatti semplici come le faresti tu. Ho scritto il primo ebook di ricette Ghisanativa e ne sono molto orgogliosa. L’hai scaricato?

Cercami su Instagram @ilcaldosaporedelsud e su Facebook.

Questa ricetta è realizzata su

error: Content is protected !!